ALIENI IN ITALIA È UN ROMANZO
Quando Betta Gentili si è laureata pensava di avere già abbastanza problemi tra l’economia in tracollo e la mancanza di prospettive; l’invasione degli alieni replicanti ha solo peggiorato le cose. La tempesta perfetta della giornata di merda si compie quando, dopo essere stata costretta a far fuori la madre – o meglio una copia della madre – viene anche licenziata dal lavoretto stagionale che aveva trovato. A venire in suo aiuto è il debellatore, il cacciatore di alieni, chiamato a ripulire i resti melmosi dell’alieno, che le offre un lavoro e la immerge in un mondo completamente nuovo: quello dei contratti a tempo indeterminato. E vabbè, anche dei cacciatori di alieni

Alieni in Italia non è al momento disponibile perché è in lavorazione una seconda edizione migliorata, ma in downloads potete trovare un assaggio!

Alieni in Italia: Invasione Fredda è corredato da un companion blog, Betta NON È gentile. Perché Betta non poteva mica accontentarsi solo del ruolo di voce narrante!
Mezzo luogo di sfogo e mezzo commentario pubblico, Betta NON È gentile correda e completa il libro, ed è disponibile sia in versione live (che potrebbe essere aggiornata da un momento all’altro), sia in versione epub.
copertina bneg

Recensioni

Era tanto, tanto tempo che non incontravo un libro che mi costringesse a fare la nottata per leggere.
Posso solo dire che queste ore di sonno perse valevano tutte.
In questi casi, quando un romanzo ti cattura totalmente, quando ti avvicini alla conclusione e ti senti pieno, arricchito, quando tutto è finito e non lo vivi come un abbandono ma senti che è un arrivederci sereno a quei personaggi con cui hai condiviso un pezzo di strada…
In questi casi ti senti onorato di conoscere l’autrice, e profondamente grato per questo regalo che ha voluto fare al mondo.
Alieni In Italia. Si parla di alieni, di Italia, di crisi, di ragazzi, di lavoro, di tante cose. Di vita di oggi. Di noi.
Leggetelo.

(Beniamino )

 

Dramatis Personae

Elisabetta Gentili, NEOLAUREATA

Betta ha 22 anni, una laurea in Lingue e, come molti altri ventenni italiani, sogni semplici ma nessuna prospettiva. Se c’è una cosa che sa fare, però, è saltare all’occasione. Così quel giorno d’estate in cui l’invasione aliena bussa alla sua porta e con essa Erik il debellatore, si rende conto che deve assolutamente cambiare strada.

Ha un blog, Betta non è gentile in cui commenta le cose che le succedono.

Erik Andersson, AMMAZZA ALIENI DEBELLATORE

Erik Andersson, con suo nascosto disappunto ribattezzato “Vichingo”, ha 28 anni e faceva parte della task force svedese mandata dall’UE. Finite le sovvenzioni per quella ha fondato la Andersson Debellatori e gira per la provincia a martellare alieni e salvare le persone, eventualmente. Soffre di insonnia, ha un set di paranoie che farebbero invidia ad un veterano di guerra e ha una vaga tendenza al sadismo quando si tratta di alieni.

Erik non ha un blog. Erik è già tanto se ha un cellulare.

E in più:

  • familiari apprensivi
  • familiari meno apprensivi
  • ex-colleghi con cui si preferirebbe non parlare
  • uno troppo bello per essere vero
  • una donna d’acciaio
  • il suo accomodante ma non meno cazzuto fidanzato
  • più informazioni su ALTRI